Sei in: 

Melanzane ripiene (marangiàni chièni)

01/11/2005
Molte delle verdure utilizzate nella cucina pugliese vengono servite come primi piatti, tra queste vi sono le melanzane, che dall’inizio dell’estate  fino all’autunno inoltrato, vengono apprezzate e mangiate come piatto unico, alla parmigiana o ripiene. Quelle che andiamo a preparare, le melanzane ripiene, possono considerarsi l’emblema di una cucina corposa e genuina tipica della nostra terra.


INGREDIENTI (per 4 persone):
6 Melanzane,  80 g. di pecorino grattugiato, 30 g. di capperi, 500 g. di olio extravergine d’oliva, 500 g. di sugo di pomodoro già cotto, 2 uova, pane grattugiato q.b., sale q. b. , menta e basilico.


PREPARAZIONE:
Tagliare in due parti le melanzane, mettere a friggere in una padella contenente olio caldo; una volta cotte, da entrambi i lati, svuotare i gusci delle melanzane dalla polpa e riempirli con l’impasto ottenuto mescolando il formaggio, le uova, i capperi, il pane grattugiato, il sale, il basilico e la mentuccia.  Sistemarli in un tegame da forno mettendo del sugo sotto e sopra le melanzane, infine spolverare di formaggio. Mettere a cuocere in forno già caldo fino ad ottenere una crosta dorata.


ABBINAMENTO CONSILIATO:
MEMORIA: Primitivo di Manduria Doc 14°, si presenta alla vista di un bel rosso rubino.
Al naso regala sensazioni fruttate molto accentuate di prugna, mora, ciliegia, seguite da dolci accenti speziati e più tenui di liquirizia. All’assaggio offre una bella morbidezza che scoda in un finale leggermente amarognolo, segnato dal tannino. Vino dal buon equilibrio complessivo lavorato interamente in acciaio. E’ prodotto dal Consorzio Produttori Vini.
[511.54 KB]